Reply Tracking &
Location System

Identifica e monitora la posizione di oggetti e persone per tracciare asset, snellire processi produttivi ed aumentare la sicurezza del personale.

Contattaci

Prima di compilare il form di registrazione, si prega di prendere visione dell'Informativa Privacy ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE n° 679/2016

Input non valido
Input non valido
Input non valido
Input non valido
Input non valido
Input non valido

Privacy


Dichiaro di aver letto e ben compreso l'Informativa Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali per finalità di marketing da parte di Reply SpA, in particolare per l’invio di comunicazioni promozionali e commerciali o la segnalazione di eventi aziendali o webinar, con modalità di contatto automatizzate (es. SMS, MMS, fax, e-mail e applicazioni web) e tradizionali (es. telefonate con operatore e posta tradizionale).

UN SISTEMA DI LOCALIZZAZIONE
IN REAL-TIME

Reply Tracking and Location System è il sistema di localizzazione in tempo reale creato da Reply per identificare e monitorare automaticamente la posizione di oggetti e/o persone in ambienti indoor o aree circostanti.

Il sistema è realizzato combinando due tecnologie radio: quella Bluetooth (BLE), capace di misurare le distanze con una precisione del metro e con un ridotto consumo di energia, e quella Ultra Wide Band (UWB), in grado di aumentare la precisione al centimetro ma con un consumo energetico maggiore. La combinazione delle due permette di ottenere un’elevata precisione mantenendo bassi i consumi.

La sua flessibilità permette di soddisfare diverse necessità: dal tracciamento di persone ed oggetti al monitoraggio degli stessi, dal controllo ambientale all’erogazione dei servizi e contenuti basati sulla localizzazione.

Durante la pandemia da Covid-19, il sistema è stato utilizzato come strumento di Social Distancing grazie all’uso di un porta badge facilmente indossabile.
Lo strumento consente di:
• verificare il distanziamento tra le persone con una precisione inferiore ai 10 cm;
• avvisare con luci, suoni o vibrazione il superamento dei limiti;
• personalizzare soglie per distanze e tempi di contatto tramite una console centralizzata;
• elaborare statistiche e segnalare i contatti sospetti;
• ricaricare il device tramite alimentatore USB una volta al mese;
• rispettare le normative GDPR non memorizzando alcun dato personale.

tag, gateway e cloud: ecco COME FUNZIONA

Il Reply Tracking and Location System è composto da tre componenti tecnologici principali: tag, gateway e cloud. I tag sono piccoli oggetti che possono essere indossati dalle persone o attaccati agli oggetti e possono comunicare con altri tag, quando nelle vicinanze, per determinarne la distanza. Queste informazioni vengono archiviate localmente nei tag e, quando in prossimità del gateway, inviate ad esso e quindi al cloud.

I gateway sono i componenti che abilitano la comunicazione tra tag e cloud: ottengono i dati dai tag tramite tecnologia UWB e inviano i dati al cloud tramite IP Network. Il cloud ospita il server di backend dove vengono archiviati i dati raccolti in campo e le regole aziendali definite. Nel cloud è ospitata anche la dashboard che consente la visualizzazione dei dati e la configurazione dei tag.

I DIVERSI CASI D'USO


Il sistema consente il monitoraggio dell'interazione tra le persone sul luogo di lavoro, identificando tempestivamente le probabili catene di infezione. Il tag (porta badge) genera un allarme visivo e sonoro quando due o più persone sono in prossimità l’una dell’altra ad una distanza inferiore a quella minima definita e per un determinato tempo. La distanza e il tempo possono essere impostati tramite la dashboard. Ogni allarme viene memorizzato nel tag. Quando una persona con il tag si trova vicino al gateway, i dati vengono scaricati automaticamente e mandati sul cloud dove possono essere analizzati. Tramite la dashboard è possibile visualizzare tutti i tag utilizzati, la versione del firmware installata in ognuno di essi, inviare aggiornamenti firmware, estrarre tutti i contatti avvenuti in un dato periodo e raggruppare i badge in gruppi diversi destinati ai diversi utilizzi.

Può essere utilizzato sia in ambito logistico e di magazzino sia nell’ambito della produzione. Nel primo ambito la soluzione può essere utilizzata per il riconoscimento dei prodotti che entrano o escono dal magazzino e della loro posizione all’interno del stesso fornendo così lo stato del magazzino in tempo reale. Nel secondo caso, grazie al riconoscimento automatico di alcune parti, permette di ridurre il carico di lavoro del personale incidendo sui processi produttivi. Nel settore manufacturing, il sistema permette alle aziende una migliore comprensione di come gli oggetti fisici si muovono e vengono utilizzati, creando un collegamento tra il mondo fisico e quello digitale.

Il sistema permette di identificare la presenza di persone in determinate zone e, in caso di allarmi o qualsiasi tipo di emergenza, è possibile sapere se tutti i dipendenti sono raggruppati in una zona delimitata sicura o se qualcuno è ancora presente all’interno degli edifici. Allo stesso modo, se ci sono zone pericolose, è possibile capire in tempo reale se sono presenti persone o meno, e mandare una notifica sonora avvisando che si sta entrando in una zona a rischio.

In ambito industriale, è molto importante avere uno strumento in grado di segnalare la caduta di un addetto al lavoro (soprattutto in quelle zone dove il lavoratore agisce da solo). Grazie alla presenza di una sensoristica sul dispositivo in grado di determinare le accelerazioni, il centro di monitoraggio può essere allertato in caso di cadute di un lavoratore (man down). Una volta che i sensori rilevano un movimento con un'accelerazione estrema in qualsiasi direzione, il sistema presuppone una caduta e il tag genera un allarme visivo e sonoro. Il codice di allarme viene catturato dal gateway e inviato al cloud. L'utente può segnalare falsi allarmi in qualsiasi momento semplicemente schiacciando un pulsante.

I moderni sistemi di controllo dell'automazione industriale stanno diventando sempre più complessi in termini di informazioni e contenuti da gestire, e di conseguenza selezionare e visualizzare i corretti contenuti per gli operatori è sempre più difficile. I servizi basati sulla localizzazione permettono di risolvere parte di tali problematiche: con il supporto di uno schermo digitale o utilizzando il proprio dispositivo mobile, è possibile inviare messaggi e contenuti personalizzati agli operatori in base alla localizzazione. I messaggi possono essere relativi a come eseguire la manutenzione di una macchina o come utilizzare un prodotto o uno strumento.

Il ruolo di Concept Reply

Fattore distintivo della soluzione Reply Tracking and Location System è la semplicità d’uso e la possibilità di personalizzare e arricchire il prodotto stesso. Concept Reply è in grado di supportare i propri clienti che adottano tale soluzione sia negli ambiti hardware, aggiungendo o modificando elementi hardware in grado di dialogare con il software esistente, sia in quelli software, aggiungendo nuove funzionalità o modificandone alcune, sia nell'integrazione con sistemi esistenti. Il sistema è in continua evoluzione e potrà essere aggiornato, tramite update firmware e software, al fine di supportare nuove esigenze che nel tempo potranno manifestarsi.
  • strip-0

    Concept Reply è il partner di sviluppo hardware e software del gruppo Reply specializzato nell'innovazione IoT. Offre soluzioni nei settori di Smart Infrastructure, Industrial IoT e Connected Vehicle. Dall'idea iniziale attraverso la fase concettuale all'implementazione, la fase operativa e quella di supporto. I numerosi specialisti IoT dell'azienda coprono: dalla progettazione e sviluppo dell'hardware all'implementazione del software in ambienti embedded, fino al software di edge computing o alle applicazioni cloud.