OMNICHANNEL - IL FUTURO DEL B2C

Quattro suggerimenti da Julia Saswito, Reply Digital Experience Practice Leader, su come offrire ai clienti la Customer Experience perfetta in un panorama commerciale omnicanale.
Leggi come puoi far sì che i tuoi clienti smettano di disperare quando cercano di comprare una nuova poltrona e finiscono per indossare scarpe nuove.

Omnichannel

partiamo dalla base...

Il risultato di un recente studio parla chiaro: più sono i canali che un consumatore utilizza per arrivare ad acquistare un prodotto, maggiore sarà l’ammontare della sua spesa. Tradotto in cifre, ciò significa che, se i canali a disposizione sono almeno quattro, il cliente spenderà il 9% in più.


C'E' UN MA...

L’ovvia conclusione è che retailer e brand devono adottare una strategia multicanale. In questo modo, cercano di essere presenti ovunque appaia naturale per i loro target, dal catalogo, al negozio online, ai vari social media. In un simile scenario, il cliente può liberamente scegliere il suo “vero” canale, quello in cui si trova più a suo agio, che utilizza preferibilmente per comunicare e – ultimo ma non meno importante – quello che usa per effettuare i suoi acquisti. Eppure questo approccio non è abbastanza perché non sempre l’equazione “più canali uguale più fatturato” risulta vera.


PERCHÉ...

Il passo successivo per affrontare il futuro è la transizione al commercio omnicanale. Con l’ausilio di tutti i mezzi appropiati, occorre offrire al cliente – online e offline – una customer experience onnicomprensiva e continuativa. Il commercio omnicanale può anche essere descritto come un approccio multicanale ben implementato e pensato come esperienza duratura.



QUATTRO SUGGERIMENTI: DA UNA SEMPLICE STRATEGIA MULTICANALE A UNA SOFISTICATA STRATEGIA OMNICANALE