Coronavirus: l’impatto su consumatori e imprese

Report preliminare sul COVID-19
e sulle sue implicazioni

OSSERVAZIONI PRELIMINARI

Questo report è basato su China Beats, una soluzione data-driven che fornisce insights del mercato cinese, oltre che sull’analisi delle ricerche su Google sui dati provenienti dai social media di diversi paesi europei.

Si focalizza sull’attuale impatto del COVID-19 e fornisce informazioni data-driven relativamente ai sui suoi effetti sul comportamento dei consumatori e delle aziende.

Contattaci per maggiori informazioni

Questo report non intende in alcun modo distrarre dal fatto che lo scoppio del nuovo coronavirus è innanzitutto una tragedia umana che colpisce centinaia di migliaia di persone.

Poiché la situazione si sta evolvendo rapidamente, si ricorda che questa pagina riflette i dati raccolti fino al 9 marzo 2020.

CONTATTACI

Prima di compilare il form di registrazione, si prega di prendere visione dell'Informativa Privacy ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE n° 679/2016

Input non valido
Input non valido
Input non valido
Input non valido
Input non valido
Input non valido
Input non valido

Privacy


Dichiaro di aver letto e ben compreso l'Informativa Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali per finalità di marketing da parte di Reply SpA, in particolare per l’invio di comunicazioni promozionali e commerciali o la segnalazione di eventi aziendali o webinar, con modalità di contatto automatizzate (es. SMS, MMS, fax, e-mail e applicazioni web) e tradizionali (es. telefonate con operatore e posta tradizionale).

IL COVID-19 CAMBIA IL COMPORTAMENTO DEI CONSUMATORI

Lo scoppio del virus COVID-19 ha avuto un impatto drammatico sulla vita quotidiana e sul comportamento dei consumatori in Cina. Quando l'epidemia ha raggiunto il picco in Cina all'inizio di marzo, ha portato al blocco di intere regioni e città, per un totale di 500 milioni di persone in quarantena e un concomitante declino della produzione.

Nonostante l'impatto sociale ed economico negativo, l'epidemia ha rapidamente portato ad un adeguamento del comportamento delle persone - dalla paura all'azione, per far fronte alla situazione inaspettata - e ad uno spostamento delle attività quotidiane da offline a online.

Attualmente, la diffusione del COVID-19 in Cina sta iniziando a rallentare. Di conseguenza, ora si possono trarre le prime lezioni sui suoi effetti e conseguenze, in modo che siano di supporto nella previsione degli sviluppi in Europa. Utilizzando lo strumento China Beats, che si basa sull’analisi dei dati, Reply è in grado di fornire informazioni riguardo ai presenti sviluppi sul mercato cinese, in relazione al comportamento dei consumatori.

LEZIONI DALLA CINA

In Europa, la situazione sta cambiando ogni giorno, con casi che continuano ad aumentare. Finora, una delle prime e più significative lezioni che si possono imparare dalla Cina, è che le aziende con una forte impronta digitale sono estremamente ben posizionate e sanno rispondere prontamente al cambiamento del comportamento dei consumatori - con alcune di esse che riescono a garantirsi rapidamente un posto al fianco dei loro competitors.

FOCUS SULLA CINA

La vita quotidiana in Cina ha subito impatti significativi in tutto il paese, dal momento che 500 milioni di persone, per lo più situate nella provincia di Hubei, sono state bloccate dal 23 gennaio.

48 città e 4 province in isolamento

COVID-19 impone alla Cina il blocco delle sue megalopoli.

L’indice di produzione nel manufatturiero scende del 35,7

A gennaio, che ha visto l’estensione delle festività del capodanno lunare, l'indice era 50 (su 100, con un valore inferiore a 50 che indica un calo).

Significativa diminuzione del livello di NO2 su tutta la Cina

Il calo dell’inquinamento è dovuto alla quarantena, alla diminuzione della produzione e alla riduzione dei viaggi.

Fonte: WHO Novel Coronavirus Situation dashboard ; dati aggiornati alle 17.30 del 06/03/2020; https://experience.arcgis.com/experience/685d0ace521648f8a5beeeee1b9125cd

I CONSUMATORI CINESI OPTANO PER L’ONLINE

Invece di ridurre tutte le spese, i consumatori cinesi hanno cambiato le proprie abitudini di acquisto e sono passati dalle attività offline al commercio elettronico. Questo ha risollevato l'economia e aperto la strada a una ripresa rapida.

Diminuzione della domanda

Aumento della domanda

Decreased due to epidemic

Unchanged

Increased due to epidemic

Fonte: Kantar Cross industry view on the impact of COVID in China: https://www.kantar.com/Inspiration/Retail/A-cross-industry-view-on-the-impact-of-COVID

NON È SOLO L’E-COMMERCE A CAMBIARE…

I consumatori cinesi non hanno solo incrementato gli acquisti online, ma hanno anche cambiato le proprie abitudini in altri settori – e non tutti appartenenti al mondo digitale.

entertainment

Più Mobile Gaming

Molti cinesi bloccati a casa si sono rivolti all'intrattenimento online, come i videogiochi. Apple ha registrato un aumento dei download, con 222 milioni di download di giochi nella settimana del 2 febbraio, incluso il gioco online Honor of Kings, che ha raggiunto un nuovo picco di media utenti collegati.

Home office

Più strumenti per lavorare online

Il lavoro sul digitale in Cina ha registrato un aumento significativo della domanda, mettendo alla prova la capacità della rete. DingTalk ha raggiunto un livello senza precedenti in Cina proprio perché molte aziende hanno chiesto ai propri dipendenti di lavorare da casa. L'applicazione è passata dal quarantesimo al terzo posto dell'app iOS gratuita più scaricata in Cina. Anche WeChat Work ha registrato un aumento di 10 volte dell'utilizzo dal 10 febbraio.

Mobility

Più Bike sharing

Essendo il trasporto pubblico limitato in molte aree urbane, Mobike e Hellobike segnalano un aumento dei viaggi verso ospedali, supermercati e mercati (5%) e un triplo dei viaggi oltre i 3 km di tragitto. È improbabile che questo aumento continui dopo l'epidemia, poiché i trasporti pubblici riprenderanno il loro normale servizio.

L'importanza di un custumer journey digitale

L’AUTOMOTIVE in Cina: Trends & Players

Dall'inizio del nuovo anno lunare in CIna, "Search" e "Social Buzz" sono diminuiti - una riduzione tipica per questo periodo, ma entrambi sono rimasti al minimo anche durante il lungo periodo di vacanza.

L'industria automobilistica ha risentito del fatto che i consumatori stessero lontani dai concessionari di automobili, con vendite di automobili in calo del 92% nella prima metà di febbraio.

Ma le case automobilistiche con una forte impronta digitale, cioè in grado di far visualizzare, ordinare e personalizzare le auto online ai consumatori, hanno ottenuto un profitto attraverso i loro showroom digitali. Tesla rimane il marchio automobilistico più richiesto, ma hanno guadagnato terreno anche marchi che semplicemente sono stati in grado di offrire una migliore esperienza di vendita online, come Baic Bjev e Jetour.

Nel giro di pochi giorni, questi due brand si sono guadagnati un posto tra i primi 5 player in termini di volume di ricerca e hanno così rimpiazzato Toyota e Honda alle rispettive 3a e 4a posizione.

Il 27 febbraio 2020, Jetour ha attirato un'attenzione speciale con lo streaming live dello smantellamento del nuovo JietuX96, sulle principali piattaforme online cinesi.

BIGGEST PLAYERS PRE-COVID-19 *

1

1.88M
search
vol

2

1.51M
search
vol

3

1.27M
search
vol

4

1.23M
search
vol

5

1.13M
search
vol

*1 dicembre 2019 – 15 gennaio 2020

BIGGEST PLAYERS DURING COVID-19**

1

1.73M
search
vol

2

1.15M
search
vol

3

1.10M
search
vol

4

1.07M
search
vol

5

1.07M
search
vol

**16 gennaio 2020 – 29 febbraio 2020

FOCUS SULL’EUROPA

All'inizio di marzo, mentre le nuove infezioni in Cina stanno decisamente diminuendo, il numero di casi in Europa sta appena iniziando a salire - l'unico vantaggio è che l'Europa ha l'opportunità di imparare da quanto successo in Cina.

L’Italia è il primo paese in isolamento

Poichè il COVID-19 si espande in modo estremamente veloce.

25 miliardi di euro per il piano di emergenza

L’Unione Europea prevede di stanziare 25 miliardi di euro per combattere l'epidemia e le sue conseguenze economiche.

La maggior parte dei paesi europei vengono colpiti

All'11 marzo 2020, tutti i paesi d'Europa, ad eccezione del Montenegro e del Kosovo, hanno segnalato almeno un caso di COVID-19.

L’EUROPA TRA ANSIA E AZIONE

Le prime reazioni alle minacce per la salute come il COVID-19 sono di solito quella del panico e dell’ansia. Col passare del tempo, tuttavia, le persone iniziano a muoversi verso misure utili. Queste azioni riflettono la volontà della popolazione di rispondere alla crisi. L'indice viene calcolato confrontando le ricerche di Google tra parole chiave orientate all'azione (ad esempio "maschere", "disinfettanti per le mani") e parole chiave orientate all'ansia (ad esempio "sintomi di coronavirus", "che cosa è coronavirus").

Azione

Ansia

Fonte: Google Trends - Timeline: 20 gennaio al 3 marzo 2020

IL TREND ONLINE SUl “LAVARSI Le MANI”

Le misure igieniche di base come il lavarsi le mani sono diventate all'ordine del giorno nelle ricerche online. Le persone sono alla ricerca del modo "giusto" di lavarsi le mani, poiché le misure preventive per l'interruzione della diffusione del COVID-19 sono considerate dalla maggior parte delle autorità sanitarie il modo più efficace per combatterlo, fintanto che non esiste un vaccino.

Fonte: Google Trends

L'ITALIA È GIÀ PROFONDAMENTE COINVOLTA RISPETTO All’USO DI STRUMENTI DIGITALI DI COLLABORATION

Ad oggi, le "azioni" dei paesi europei ruotano principalmente attorno alla cancellazione di grandi eventi come concerti e fiere. A poco a poco, tuttavia, le aziende hanno anche iniziato a chiedere ai dipendenti di lavorare da casa: un primo notevole sforzo verso lo spostamento delle attività verso il mondo digitale.Questo è evidente anche dai download di app in Italia, Germania, Francia, Spagna e Regno Unito. Soprattutto in Italia, attualmente il paese in Europa più colpito dal COVID-19, le soluzioni per il lavoro a distanza e l'istruzione sono molto in alto nella classifica.

FRANCIA

1

Trivia.io

2

Slap Kings

3

The Seven Deadly Sins

4

TikTok

5

Slap that

6

McDo+

7

Easy Game – Brain test

8

Whatsapp

9

Brain out

10

Amazon Prime Video

11

Instagram

12

Telegram

GERMANIA

1

Slap Kings

2

Whatsapp

3

Tiktok

4

Easy Game – Brain test

5

YouTube

6

Instagram

7

Google Maps

8

Ebay Kleinanzeigen

9

Slap That

10

Spotify

11

S-push TAN

12

Galileo

ITALIA

1

Hangouts Meet

2

Slap Kings

3

Google Classroom

4

Brain Out

5

Easy Game – Brain test

6

TikTok

7

Tellonym: Honest Q&A

8

Parking Jam 3D

9

Gmail

10

Telegram

11

Woodturning 3D

12

Skype

SPAGNA

1

McDonalds

2

Slap Kings

3

TikTok

4

Parking Jam

5

Whatsapp

6

Easy Game

7

Instagram

8

YouTube

9

Vinted

10

Gmail

11

Google Drive

12

Hunter Assassin

REGNO UNITO

1

Overtake

2

Slap Kings

3

TikTok

4

Chores!

5

Trivia.io

6

Whatsapp

7

Shredder Arcade

8

Watermarbling

9

Slap that

10

YouTube

11

Instagram

12

Facebook

Fonte: Similarweb Apple store downloads per market; 4 marzo 2020

IN ITALIA cresce L'INTERESSE per lo SMART WORKING e la didattica in digitale

L'Italia è il paese europeo più colpito dal COVID-19 e cerca quindi misure per controllare la diffusione del virus. In Italia scuole di ordine e grado e imprese sono state chiuse, il che ha portato a un crescente interesse per home entertainment, l'istruzione online e lo smart working, nonché per le strutture di assistenza per i figli dei genitori che devono andare in ufficio.

Fonte: Google Trends, 1 gennaio – 8 marzo 2020

LA SVOLTA DELL’EUROPA E’ VERSO IL DIGITALE

Un ulteriore adattamento alla nuova situazione si riscontra anche nel resto d'Europa, poiché la cancellazione degli eventi fisici porta alla necessità di presentare online i nuovi prodotti, o a partite di calcio a porte chiuse, disponibili solo per la visione in televisione o in streaming.

STOCKPILING

Più rivenditori online

Gli alimentari online Ocado riscontrano "una domanda eccezionalmente elevata" per i servizi di consegna nel Regno Unito, nel frattempo i consumatori del Regno Unito spostano le loro visite ai supermercati nel mondo online. La società ha visto un aumento degli ordini insolitamente grandi, con gli slot di consegna che si riempiono rapidamente e un aumento del 6% dei livelli delle scorte.

MARKETING

Il lancio del prodotto passa sull’online

A causa dell'annullamento delle conferenze di settore e aziendali, molti marchi hanno dovuto spostare i loro lanci di prodotto e annunci di marketing su Internet. Un esempio è il Sony Xperia 1II, che doveva essere annunciato al MWC, cancellato.

SPORT

Eventi sportivi a porte chiuse

Invece di essere rimandati, molti eventi sportivi si svolgono "a porte chiuse", il che significa che non è consentito il pubblico negli stadi o in altre strutture sportive. Questo è il caso, ad esempio, del campionato di calcio italiano di Serie A: i fan possono seguire in diretta la trasmissione delle partite.

EDUCATION

#LaScuolaContinua

Cisco, Google e Weschool hanno risposto alla richiesta del governo italiano di contribuire allo svolgersi delle attività educative, a fronte della chiusura delle scuole in Italia. Questo passaggio agli strumenti digitali può in generale aiutare a promuovere la digitalizzazione delle scuole italiane.

UN CONFRONTO STORICO

Sebbene vi sia un rischio di recessione a causa del nuovo coronavirus, i dati storici suggeriscono che è probabile che l'economia globale si riprenda.

Epidemie precedenti, come l'epidemia di SARS nel 2002, l'influenza di Hong Kong nel 1968, l'influenza asiatica nel 1957 e l'influenza spagnola nel 1918, hanno portato a uno sviluppo a V delle prestazioni economiche, con tassi di crescita annuali capaci di assorbire il vero shock economico.

Storicamente, le crisi lasciano un'eredità strutturale per l'economia globale. La SARS, ad esempio, ha accelerato l'introduzione dello shopping online in Cina, il che ha aiutato Alibaba a diventare la prima azienda cinese di shopping online.

DALL’EMERGENZA alla nuova ”NORMALITà”

1

SMART WORKING
& learning

Molti dipendenti sono incoraggiati a lavorare da casa, il che promuove l'ulteriore sviluppo di Smart Workspaces. Molte aziende ritengono che questo sarà il punto di svolta per rendere il lavoro da remoto la nuova normalità. Chi organizzerà conferenze virtuali svolgerà anche un ruolo importante nel determinarne la loro legittimità. La Cina sta già esplorando il potenziale della realtà aumentata (AR) per l'istruzione, con particolare attenzione a come incoraggiare l'interazione tra studenti e insegnanti.

2

RoboticS
& TELE-medicine

Telemedicina, robotica e tecnologia della telecamera vengono già utilizzate per curare i pazienti con coronavirus e limitare l'esposizione del personale medico. Questi sviluppi hanno avviato una riduzione dei tempi di attesa per i pazienti, alleviando i compiti del personale infermieristico e facendo avanzare le tecnologie diagnostiche.

3

Delivery robots
& AUTOMATION

L’azienda cinese Meituan ha iniziato a sperimentare il suo servizio di consegna di cibo senza conducente a Pechino. La consegna senza contatto riduce il rischio di infezione sia per il personale addetto alla consegna, sia per i consumatori. Le imprese stanno affrontando l'attuale crisi testando queste tecnologie e cercando di far toccare con mano ai consumatori i vantaggi di una maggiore automazione.