RETAIL TREND RESEARCH

L'EVOLUZIONE DEL SETTORE RETAIL

Retail Trend Report

CONTACT US

Prima di compilare il form di registrazione, si prega di prendere visione dell'Informativa Privacy ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE n° 679/2016

Input non valido
Input non valido
Input non valido
Input non valido
Input non valido
Input non valido
Input non valido

Privacy


Dichiaro di aver letto e ben compreso l'Informativa Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali per finalità di marketing da parte di Reply SpA, in particolare per l’invio di comunicazioni promozionali e commerciali o la segnalazione di eventi aziendali o webinar, con modalità di contatto automatizzate (es. SMS, MMS, fax, e-mail e applicazioni web) e tradizionali (es. telefonate con operatore e posta tradizionale).

Cosa ci riserva il futuro?

Con SONAR Trend Platform Reply è in grado di quantificare e classificare i trend tecnologici rilevanti in ambito Retail, in base alla loro presenza negli articoli degli esperti del settore, nei mass media, nei brevetti e nelle pubblicazioni scientifiche. Scopri di più sulla ricerca condotta da Reply sul mondo Retail!

I cambiamenti nel settore retail

I trend nel retail stanno subendo una svolta, passando da una fase di hype ad una di maturity: i retailer stanno usando le nuove tecnologie concentrandosi in maniera più chiara sul proprio business. Le tecnologie prima prese in considerazione in contesti di marketing e sperimentazione, vengono oggi sempre più utilizzate per creare valore commerciale concreto.

I cambiamenti principali avvenuti recentemente nel settore del retail possono essere sintetizzati come segue:



the changing retail sector the changing retail sector

COSA SI DICE E QUALI SONO I TREND IN AMBITO RETAIL?

Ecco una sintesi che illustra i trend più rilevanti nel mondo Retail, sulla base dei dati presenti su media commerciali, mass media, brevetti e pubblicazioni scientifiche.


infografica infografica

La freccia nell'illustrazione sopra suggerisce uno sviluppo tipico del trend e un ciclo di vita che parte con un campione piccolo e poi in crescita - prendendo in esame un numero relativamente ridotto di articoli e pubblicazioni scientifiche fino ad un trend più ampia e consolidato con crescita fissa, che è stata da lungo discussa in vari media ed è passata dall’essere trattata in circoli ristretti ad argomento generalmente dibattuto.


FOCUS PRINCIPALI

I maggiori trend del retail stanno evolvendo incentrandosi sulla realtà aumentata e virtuale (V-Commerce), sull'uso dei dati, del machine learning e dell'advanced analytics (Data-driven Enterprise), come anche sull'impiego di assistenti vocali, chatbot e di altre interfacce digitali per interagire con i clienti (Human-centered Interfaces). Fra tutti i trend rilevanti, si nota che i retailer e le aziende tecnologiche cinesi sono diventati leader del settore e pionieri nell'execution. Aziende come Alibaba, Tencent e JD dimostrano che la differenza tra retail fisico e digitale appartiene ormai al passato.

VR COMMERCE

VR</br>COMMERCE

V-COMMERCE: LA TECNOLOGIA INCONTRA IL RETAIL

Lo shopping in modalità virtuale offre ai clienti la comodità di fare acquisti online, pur provando allo stesso tempo l'esperienza di trovarsi in negozio: per vivere gli store, i prodotti e i servizi in maniera completamente nuova. Grazie alle applicazioni di VR o AR i clienti potranno provare e testare i prodotti - a casa o in negozio - in maniera più facile, più personalizzata o gamificata. Secondo Stewart Rogers, autore e analista di VentureBeat, la tecnologia della realtà virtuale avrà un ruolo secondario, mentre le app di realtà aumentata continueranno a rimanere in primo piano. Secondo la sua opinione "i retailer che non proveranno la realtà aumentata mobile nei prossimi sei mesi perderanno terreno".


Entro il 2020, il 3% dei ricavi dell'e-commerce proverranno dalle esperienze di realtà aumentata, per un totale di 122 miliardi di dollari di ricavi a livello mondiale.
ABI Research

infografica vr1
infografica vr2

DATA-DRIVEN ENTERPRISE

DATA-DRIVEN ENTERPRISE

DATA-DRIVEN ENTERPRISE: L'ARTE DI CREARE VALORE A PARTIRE DAI DATI

La crescita esponenziale dei dati sta obbligando le aziende a trovare modi veloci ed efficaci per elaborarli e analizzarli. Trasformando i dati rilevanti in informazioni utili, le società potrebbero sviluppare soluzioni personalizzate sia per i processi interni che per i propri clienti. Le aziende non possono prescindere dall'adozione di strategie data-driven attraverso advanced business analytics, operational intelligence e machine learning. Al momento i principali protagonisti sul mercato sono Nvidia, Google e Sentient, ma altri attori specializzati in questi trend li stanno già tallonando da vicino: Cambricon, Cerebras e ByteDance.


Ad esempio, gli investimenti maggiori in questo campo sono stati effettuati da Salesforce. La società ha acquistato Datorama, startup specializzata nell'intelligenza artificiale, per circa 800 milioni di dollari. Nvidia ha investito 42,5 milioni di dollari in ABEJA, società che sviluppa soluzioni aziendali per i retailer usando l'intelligenza artificiale e il Deep Learning.

infografica data1
infografica data2

HUMAN-CENTERED INTERFACES

HUMAN-CENTERED INTERFACES

HUMAN CENTERED INTERFACES: ELIMINARE LE BARRIERE NELLA CUSTOMER EXPERIENCE

Grazie allo smartphone possiamo già portare con noi il mondo digitale ovunque andiamo: solo pochi tocchi sul touch screen ci separano da un'esperienza reale. Ora le interfacce "human centered", come gli assistenti digitali vocali o gesture-controlled, stanno rimuovendo anche quest'ultima barriera rimasta, portandoci in un'era in cui la comunicazione tra l'uomo e la macchina diventa molto più naturale. Nel retail questa trasformazione ridurrà significativamente gli ostacoli all'interno della customer experience, velocizzerà la comunicazione e l'accesso alle informazioni e consentirà di instaurare relazioni molto più strette e legami emotivi con il cliente.


Nel 2018 saranno utilizzati più di 5 miliardi di dispositivi consumer con Assistenti Digitali, una cifra che aumenterà di 3 miliardi entro il 2021.
IHS Markit 2018

1 consumatore su 5 ha fatto un acquisto tramite assistente vocale da casa, e un ulteriore terzo prevede di farlo l'anno prossimo.
Walker Sands’ 2017 Future of
Retail Report

infografica hci1
infografica hci2

CHINA COMMERCE

CHINA</br> COMMERCE

CHINA COMMERCE: L'ASIA CONOSCE IL NOSTRO FUTURO

L'era del "New Retail" prevista dal fondatore di Alibaba, Jack Ma, è una fusione perfetta di POS offline, tecnologie digitali e per la logistica, che supporteranno un mondo retail nuovo, dinamico, ricco di pagamenti mobile. Le piattaforme di e-commerce cinesi stanno portando il retail mondiale ad un nuovo livello e la loro valuta principale sono i dati. Tra i trend in forte espansione del retail cinese vi sono i nuovi metodi di pagamento. I negozi e i servizi cinesi sono sempre più incentrati su app per pagamenti in mobilità, come WeChat Pay e Alipay.


Nel 2017 Alibaba ha investito 2,9 miliardi di dollari nel Gruppo Sun Art Retail, che gestisce molti marchi di supermercati famosi.

Google investe 550 milioni di dollari in JD.com, il secondo player del settore e-commerce in Cina, per collaborare e sviluppare un’infrastruttura ottimizzata per il retail nei vari mercati.

infografica china1
infografica china2

Reply ed il settore Retail

Lo scenario del settore retail apparirà completamente diverso domani. Con Reply al tuo fianco sarai sempre informato sugli ultimi trend e sulle ultime tecnologie nel mondo retail. Scopri cosa offre Reply!

SONAR

SONAR è un innovativo Data-as-a-Service Tool per previsioni quantificate. Riconosce, confronta e analizza i trend esistenti e individua nuovi sviluppi in tempo reale.

SCOPRI DI PIU' SU SONAR