HMI TREND RESEARCH

BRINGING MACHINES
CLOSER TO PEOPLE

Il futuro delle interfacce uomo-macchina

HMI Trend Report

CONTACT US

Prima di compilare il form di registrazione, si prega di prendere visione dell'Informativa Privacy ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE n° 679/2016

Input non valido
Input non valido
Input non valido
Input non valido
Input non valido
Input non valido
Input non valido

Privacy


Dichiaro di aver letto e ben compreso l'Informativa Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali per finalità di marketing da parte di Reply SpA, in particolare per l’invio di comunicazioni promozionali e commerciali o la segnalazione di eventi aziendali o webinar, con modalità di contatto automatizzate (es. SMS, MMS, fax, e-mail e applicazioni web) e tradizionali (es. telefonate con operatore e posta tradizionale).

Cosa ci riserva il futuro?

Grazie a SONAR Trend Platform Reply, Reply è in grado di creare una panoramica e una mappatura dei trend rilevanti nel settore delle interfacce uomo-macchina in base alla loro presenza negli articoli degli esperti del settore, nei mass media, nei brevetti e nelle pubblicazioni scientifiche. Scopri di più sulla ricerca condotta da Reply sugli attuali sviluppi nel settore delle interfacce uomo-macchina!

Lo sviluppo delle interfacce uomo-macchina

Nel frenetico mondo di oggi le persone desiderano prodotti e servizi che funzionino senza problemi, facciano risparmiare tempo e che aumentino il comfort; questo richiede l’impiego di interfacce più intuitive e naturali. Assistiamo a un costante aumento della domanda di tecnologia quale strumento per espandere e persino migliorare le nostre capacità e i nostri sensi. Esigenze crescenti che richiedono nuove interfacce utente, intelligenti e immersive. È in corso una transizione dall'era delle “mani e del contatto", nella quale si azionavano pulsanti con le dita, all’era della “mente e del corpo", nella quale è lo stesso corpo umano a essere usato come un'interfaccia utente.

Tecnologie Mainstream

1960

KEYBOARD & MOUSE

1980

DESKTOP COMPUTERS & GRAPHICAL UI

2014

MOBILE COMPUTING MULTITOUCH

2018

CONVERSATIONAL INTERFACE

2020

VIRTUAL & AUGMENTED REALITY

2030

BRAIN - COMPUTER INTERFACE

HANDS & TOUCH
VOICE
GESTURE
MIND & BODY

COSA SI DICE E QUALI SONO I TREND NEL MONDO
DELLE INTERFACCE UOMO-MACCHINA?

Di seguito è riportata una sintesi che illustra i trend più rilevanti nel campo delle interfacce uomo-macchina, sulla base dei dati presenti su media commerciali, mass media, brevetti e pubblicazioni scientifiche.


Click on the legend labels to deselect/select.

ESTABLISHED
TRENDS

Established trends offer merely low business potentials for new players as the market is already saturated and consumer interest is steady or going down.

NICHE
TRENDS

Niche trends offer a great potential for differentiation and could only be on the verge to becoming an upcoming or booming trend.

BOOMING
TRENDS

Booming trend fields are exploited with opportunities for old and new players alike, serving the rising consumer interest.

UPCOMING
TRENDS

Capitalizing on an upcoming trend early allows companies to establish as a leader before others have the chance to.

Growth Volume

Timeframe: September 2016 - September 2018 For comprehensibility, values for volume and growth are standardized and normalized. (values from 0-100)

La freccia nell'illustrazione sopra suggerisce uno sviluppo tipico del trend e un ciclo di vita che parte con un campione piccolo e poi in crescita - prendendo in esame un numero relativamente ridotto di articoli e pubblicazioni scientifiche fino ad un trend più ampio e consolidato con crescita fissa, che è stata da lungo discussa in vari media ed è passata dall’essere trattata in circoli ristretti ad argomento generalmente dibattuto.


Il passaggio alla Full Immersion

Le interfacce uomo-macchina stanno assumendo la funzione di porte di accesso a forme di comunicazione sempre più naturali tra esseri umani e macchine. Stiamo quindi progredendo verso l'immersione totale, un mondo in cui la nostra realtà si sovrapporrà, si mescolerà e addirittura si estenderà alla sfera digitale. Per le aziende, il cammino è costellato da una miriade di opportunità.

Tra le tante: interazioni con i clienti più strette, più coinvolgenti, più personalizzate e molto più emotive, nonché migliori modi di visualizzare e analizzare le informazioni.


Status Quo:
Assistenti Vocali

Status Quo: </br>Assistenti Vocali

ASSISTENTI VOCALI

Le tecnologie vocali e gli assistenti virtuali stimolano interesse e investimenti, con impatti sempre più significativi sulle persone e sulle aziende. La crescente attenzione che i media riservano a comandi vocali e agli assistenti intelligenti ne sono il riflesso. I leader sono gli stessi grandi nomi che si sono dati battaglia per lanciare i loro smart speakers con assistente digitale integrato. Tra i principali attori del settore, capeggiati dai soliti noti Google, Amazon e Microsoft, vi è il produttore di altoparlanti di alta gamma Bose. Le aziende che dal 2016 hanno registrato i più alti tassi di crescita sono Facebook, che aspira a sfidare i campioni in carica con il proprio Facebook Portal, e Sonos, produttore di sistemi musicali e creatore di Sonos One, uno smart speaker compatibile con Alexa e Google Assistant.


Le interfacce vocali

consentono di comandare con la voce computer e altri dispositivi.

Gli assistenti vocali

are software agents that can perform tasks or services.

Gli hearables

(letteralmente "udibili") sono dispositivi auricolari elettronici progettati per svolgere una serie di funzioni, dalle trasmissioni wireless a vari obiettivi comunicativi.




SoundHound Inc. ha ricevuto finanziamenti per 100 milioni di dollari da un gruppo di investitori tra cui Tencent, Daimler AG e Orange S.A. Attraverso una piattaforma indipendente, quest'azienda prospera integrando voce e intelligenza conversazionale in vari prodotti su più mercati verticali (automobili, app aziendali, servizi).

technologies

IN CHE MODO GLI ASSISTENTI VOCALI SUPPORTANO IL BUSINESS?

Grazie ai progressi del machine learning, gli assistenti vocali sono in grado di automatizzare un numero sempre maggiore di operazioni: si va dalla facoltà di impartire input senza usare le mani alla possibilità di demandare all'assistente compiti complessi, come prendere appunti, inviare e-mail e persino telefonare. Ciò aumenta la produttività e consente di risparmiare tempo da dedicare ad attività più significative.

EMERGENTE:
REALTÀ ESTESA

EMERGENTE:</br>REALTÀ ESTESA

REALTÀ ESTESA

La realtà estesa (Extended Reality, XR) rivoluziona sia le nostre modalità di consumo sia il nostro modo di interagire con gli altri e con l'ambiente che ci circonda. Le tecnologie sottese all’XR abilitano una comunicazione totalmente priva di barriere e annullano le distanze geografiche. La realtà aumentata, virtuale e ‘mixed’ favoriscono il coinvolgimento e la motivazione dei consumatori tramite esperienze forti e immersive, portano ad una diminuzione dei costi e ad una sicurezza maggiore, grazie a rappresentazioni virtuali. Parallelamente assicurano maggiore efficienza e un ambiente più produttivo.


I comandi gestuali

offrono la possibilità di controllare un sistema informatico senza contatto fisico diretto, unicamente mediante i movimenti.

La realtà virtuale

è una simulazione artificiale, creata al computer, di un ambiente reale.

La realtà aumentata

sovrappone alla realtà pura e semplice estensioni o miglioramenti creati con il computer.

I display 3D e gli ologrammi

sono un set di tecnologie che abilitano la visione di contenuti 3D senza bisogno di indossare device.

Gli smart glasses

sono occhiali computerizzati che visualizzano informazioni aggiuntive su ciò che vede chi li indossa.




Magic Leap, la startup statunitense di realtà mista, che permette agli utenti di interagire con i dispositivi digitali grazie a una visione totalmente cinematografica, ha ricevuto 461 milioni di dollari dal fondo pubblico di investimenti dell'Arabia Saudita. L'azienda aveva già raccolto 502 milioni di dollari a ottobre 2017, ottenendo in tale anno uno dei finanziamenti più significativi nel campo della realtà mista.

technologies

technologies

L'87% dei dirigenti d'azienda ha già iniziato a scoprire, a sperimentare e a implementare la realtà mista.

- Studio di Microsoft e Harvard Business Review su 394 dirigenti aziendali, giugno 2018.

IN CHE MODO LA REALTÀ ESTESA SUPPORTA IL BUSINESS?

L'avvento della realtà estesa offre alle aziende innumerevoli e inedite opportunità di reinventare il marketing tradizionale, grazie a migliori possibilità di storytelling e a esperienze immersive. Inoltre consente loro di usare il marketing immersivo a proprio vantaggio. La realtà virtuale permette alle persone di immergersi in storie sul brand o sui prodotti, mentre la realtà aumentata consente di integrare nel mondo reale un livello aggiuntivo di informazioni.

PROSSIMO STEP:
FULL IMMERSION

PROSSIMO STEP: <br> FULL IMMERSION

FULL IMMERSION

I progressi delle tecnologie immersive e delle neuroscienze suggeriscono sempre più chiaramente che un mondo in cui gli esseri umani saranno completamente connessi con i computer potrebbe non essere lontano. Già oggi gli ultimi sviluppi, specialmente nei campi della scienza e della medicina, mostrano che è possibile collegare il cervello umano ai computer per controllarli con il semplice pensiero, e persino scambiare pensieri semplici tra persone, tramite auricolari o impianti cerebrali. Al momento, alcune startup sono in testa alla classifica degli attori più frequentemente citati dai media specializzati. Le aziende che di recente hanno registrato i maggiori tassi di crescita sono guidate da Proteus e Microchips Biotech, le quali mirano a rivoluzionare la somministrazione dei farmaci nell'organismo con l'aiuto di impianti basati su microchip. Abbott occupa la terza posizione dopo aver lanciato sul mercato Confirm Rx, un monitor cardiaco inseribile. Le principali domande di brevetto sono state presentate da Oculus, Lenovo e Bae Systems.


Le interfacce a controllo neurale

mettono in comunicazione diretta un cervello potenziato o ‘wired’ con device esterni.

Il corpo aumentato

(Augmented Body) detto anche potenziamento umano, mira a "migliorare" il corpo umano e le sue prestazioni con mezzi artificiali quali impianti e tatuaggi elettronici.




Agosto 2017: la startup Neurable presenta il primo gioco di realtà virtuale al mondo controllato dal cervello.

technologies

technologies

RL Labs riceve 28 milioni di dollari da Google Ventures e Lux Capital per la sua interfaccia cervello-macchina.

MindMaze, una startup che coniuga neuroscienze e realtà virtuale per creare interfacce uomo-macchina, ha ottenuto nel 2016 un finanziamento di 100 milioni d dollari da Hinduja Group, cui ha fatto seguito un investimento non dichiarato da parte di Leonardo DiCaprio.

technologies

IN CHE MODO LA FULL IMMERSION SUPPORTA IL BUSINESS?

Parlando di tecnologie full immersion, è facile pensare "non esiste ancora niente del genere". In realtà è vero il contrario. Molte aziende stanno già lavorando ad auricolari a controllo mentale, alla comunicazione mediante trasmissione dei pensieri nonché a chip informatici per il cervello. Un esempio sono le cuffie "Insights" di Emotiv, che permettono di comandare dispositivi elettronici come televisori e droni. Un'altra loro funzionalità è la gestione dei processi neuronali degli utenti allo scopo di monitorarne e ottimizzarne l'attività psichica, ad esempio per migliorare la concentrazione e ridurre lo stress.

Il recente sviluppo delle interfacce uomo-macchina

Dal 2016, il trend dell'intelligenza artificiale è caratterizzato da una crescita elevata e costante, trainata principalmente da Google DeepMind, Nvidia e IBM, ma anche da startup di successo come Bonsai e Mindmeld, entrambe acquisite di recente da giganti tecnologici. Inoltre, visione artificiale, biometria ed elaborazione del linguaggio naturale guidano lo sviluppo delle interfacce uomo-macchina, ma durante lo stesso periodo la loro crescita è apparsa più lenta. Analizzando i dati di SONAR degli ultimi dodici mesi, si vede come la startup Cognitive Scale, sviluppatrice di sistemi di intelligenza aumentata, sia l'azienda citata con maggiore frequenza, seguita da big tecnologici come Nvidia, Google e Mobileye di Intel.

E il meglio deve ancora venire

Sonar ha raccolto alcune idee futuristiche su cui le aziende stanno già lavorando e le visioni che invece richiederanno più tempo per avverarsi. Ecco le quattro prospettive più interessanti:
  • strip-0

    TRASMISSIONE DEI PENSIERI

    Le tecnologie full immersion preannunciano un mondo in cui lo scambio delle informazioni con le macchine e gli altri avrà luogo istantaneamente. Saremo in grado di condividere con gli amici idee, emozioni e ricordi attraverso il controllo della mente, e di aprirci a un incredibile mondo di comunicazioni e interscambi intimi e fluidi.

  • POTENZIAMENTO UMANO

    Le interfacce cervello-macchina potrebbero essere usate per migliorare le percezioni umane. Abbinando i computer alla mente umana e gli assistenti controllati da intelligenza artificiale (IA) a Internet, potremmo un giorno non solo accedere istantaneamente a tutte le informazioni del mondo, ma anche scaricare conoscenze nel nostro cervello e persino fonderle con sistemi IA super-intelligenti.

    strip-1
  • strip-2

    SISTEMI NEURALI IN AMBITO SANITARIO

    Per molti versi, le tecnologie immersive sono destinate a rivoluzionare il settore sanitario, dal momento che permetteranno di guarire malattie oggi spesso incurabili: dal trattamento della depressione grave, del disturbo da stress post-traumatico e di altre affezioni psichiche, alla cura del morbo di Parkinson e al recupero della motilità nei pazienti paralizzati. Inoltre, il rilascio dei farmaci potrebbe cambiare completamente divenendo più incentrato sulla neurologia e sui dati, non appena le più idonee interfacce cervello-macchina saranno a disposizione.

  • COPIE VIRTUALI

    Connettendole ai computer, le nostre menti potranno immagazzinare ogni forma di dati trasmessi dai neuroni, vale a dire pensieri, ricordi ed emozioni. In futuro, questa caratteristica potrebbe trovare applicazione nell'eseguire copie virtuali di noi stessi che sarebbe possibile "archiviare" per creare un giorno un sé digitale immortale. Questo, quantomeno, è lo scenario prefigurato da Ray Kurzweil, inventore e futurologo statunitense nonché Director of Engineering di Google.

    strip-3

SONAR

SONAR è un innovativo Data-as-a-Service Tool per previsioni quantificate. Riconosce, confronta e analizza i trend esistenti e individua nuovi sviluppi in tempo reale.

SCOPRI DI PIU' SU SONAR