NPL Management

NPL Management: Focus sul mercato, principali player e offerta dei servicer

Una delle sfide cruciali che il settore bancario deve affrontare è relativa agli NPL. I diversi attori coinvolti dovranno essere capaci di giocare al meglio questa partita.

Scarica la brochure

Scarica la brochure in lingua inglese

Prima di compilare il form di registrazione, si prega di prendere visione dell'Informativa Privacy ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE n° 679/2016

Input non valido
Input non valido
Input non valido
Input non valido
Input non valido
Input non valido
Input non valido

Privacy


Dichiaro di aver letto e ben compreso l'Informativa Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali per finalità di marketing da parte di Reply SpA, in particolare per l’invio di comunicazioni promozionali e commerciali o la segnalazione di eventi aziendali o webinar, con modalità di contatto automatizzate (es. SMS, MMS, fax, e-mail e applicazioni web) e tradizionali (es. telefonate con operatore e posta tradizionale).

Dove siamo ora?

Le pressioni del regolatore hanno costretto le banche a migliorare la gestione interna e a puntare su forti politiche di de-risking, riuscendo a dimezzare i volumi di NPL nel corso degli ultimi 5 anni.

Investitori nazionali e stranieri hanno prestato particolare attenzione all’Italia per gli elevati livelli di crediti deteriorati e per le opportunità di business riscontrate.

Un nuovo ecosistema NPL

L’ecosistema NPL si è ridefinito e rafforzato, comportando benefici al settore bancario e all’intera economia:

Il settore bancario è stato fortemente regolamentato nell’attività di gestione degli NPL, limitandone la sfera di azione e orientandone l’operatività. Il Regulator aspira ad un ritorno delle banche a svolgere la loro attività tradizionale

Nuovi attori, come le Re.O.CO, i servicer e operatori locali, hanno arricchito il mercato NPL con capacità specializzate e competenze peculiari. I servicer hanno consolidato la loro posizione attraverso joint venture e partnership

Un framework innovativo per la selezione della strategia

Alla luce del nuovo contesto, il settore bancario è chiamato a rinnovare il paradigma del processo di strategia e recupero.

Da un lato, il Regulator esercita una crescente pressione per ridurre lo stock di crediti deteriorati e aumentare le rettifiche (NPE Guidance, IFRS9, Addendum NPE & Prudential Backstop), dall’altro, il sistema finanziario può far leva su nuove soluzioni di recupero (cessioni, promozione e impossessamento delle garanzie, outsourcing) per ottimizzare tempi e tassi di recupero.

Inoltre, l’intelligenza artificiale può favorire il processo decisionale complesso e non strutturato come la selezione della strategia di workout, considerando nuove variabili precedentemente ignorate.

Sfide Covid-19

Gli attori devono operare in un nuovo scenario macroeconomico: le banche sono pronte ad assistere ad un massiccio afflusso di NPL, le unità di workout dovranno affrontare un allungamento dei tempi giudiziari ed i crediti UtP potrebbero diminuire la probabilità di tornare performing.

Tuttavia, il settore dei crediti deteriorati è tipicamente anticiclico. L’industria dei servicer cercherà di aumentare la redditività con volumi gestiti più elevati.

Supporto Reply

In questo contesto, Reply supporta i propri clienti del settore finanziario e quello NPL nella definizione di target e vincoli in termini di metriche NPL, gestendo il dialogo con la vigilanza per il reporting normativo progettando il reporting direzionale e ottimizzando il workflow degli NPL.
Reply può far leva sulle competenze in materia di trasformazione digitale e acceleratori per migliorare le attuali infrastrutture con motori decisionali e tecnologie AI.
Reply fornisce anche servizi relativi ad altri elementi core del rischio di credito, reporting normativo SSM e compliance.

NPL Management: Focus sul mercato, principali player e offerta dei servicer

Scarica la brochure