Payment Services Directive 2 - PSD2

Da obbligo ad opportunità per un nuovo modello di Open Banking

L’offerta del mercato digital payments è articolata su più dimensioni, in continuo mutamento. In un contesto così dinamico è emersa la necessità di favorire lo sviluppo dei digital payments e, allo stesso tempo, disciplinare i nuovi use case e business model introdotti dai nuovi player internazionali, con l’introduzione della direttiva PSD2. Le istituzioni finanziarie che da sempre operano nel mondo dei pagamenti devono cogliere i segnali di cambiamento che impongono l’identificazione delle migliori modalità per sfruttare nuove opportunità di business.


La PSD2

La PSD2 (Payment Services Directive) è l’ultima direttiva (n.2366) emanata dal Parlamento Europeo e dal Consiglio dell’Unione Europea, volutamente intesa ad ampliare lo spazio competitivo all’interno del mercato dei pagamenti Europeo, agevolando la nascita di nuovi strumenti e di nuovi player. Si abilita in questo modo una dinamica competitiva che si auspica possa determinare una migliore offerta, sotto il profilo qualitativo ed economico, per i consumatori finali.

L’introduzione della PSD2 cambia il paradigma consolidato nel mercato bancario europeo: le informazioni legate alle transazioni, così come il saldo del conto, saranno accessibili, su richiesta del Cliente, da operatori esterni autorizzati ad operare come istituti di pagamento o IMEL (Istituto di Moneta Elettronica).

Le Banche dovranno aprire i propri sistemi per consentire la condivisione sicura di dati e abilitare nuovi metodi evoluti di pagamento. La direttiva non indica in maniera esplicita la tecnologia che dovrà essere adottata dalle Banche. Anche in presenza di questa incertezza, tuttavia, tra le istituzioni finanziarie e le fintech attive nel settore è condiviso che la tecnologia predominante da adottare è quella delle API.


Gli ambiti di applicazione e di utilizzo delle API sono molteplici e delineano il modello Open Banking:


  • AVVIO DEI PAGAMENTI

    Direttamente dall’account del pagatore verso l’account del destinatario/beneficiario

  • PRODUCT REFERENCE DATA

    Fornitura di dati statistici sui prodotti e rating sulla soddisfazione dei consumatori

  • Digital identity

    Utilizzo da parte del Cliente delle informazioni sulla propria identità in possesso ai provider di servizi finanziari

  • PAYMENT SYSTEM ACCESS

    Possibilità per i provider di servizi di pagamento (incluse le Banche) di connettersi direttamente ai servizi esposti

  • DATA PORTABILITY

    Scambio dello storico transazionale, in maniera sicura, tra consumatore e selezionate terze parti