BLOCKCHAIN
NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Potenzialità e possibili campi di applicazione della Blockchain nel settore pubblico.

Scarica la brochure

Scarica la brochure

Prima di compilare il form di registrazione, si prega di prendere visione dell'Informativa Privacy ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE n° 679/2016

Input non valido
Input non valido
Input non valido
Input non valido
Input non valido
Input non valido
Input non valido

Privacy


Dichiaro di aver letto e ben compreso l'Informativa Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali per finalità di marketing da parte di Reply SpA, in particolare per l’invio di comunicazioni promozionali e commerciali o la segnalazione di eventi aziendali o webinar, con modalità di contatto automatizzate (es. SMS, MMS, fax, e-mail e applicazioni web) e tradizionali (es. telefonate con operatore e posta tradizionale).

Opportunità nell’utilizzo della Blockchain nel settore pubblico

La Blockchain può svolgere un ruolo fondamentale nell’ambito della digitalizzazione del settore pubblico, non solo in termini di semplificazione burocratica, quindi di riduzione di costi e tempi, ma anche perché consente un miglioramento significativo dei livelli di fiducia, trasparenza, sicurezza, affidabilità e accessibilità dei servizi.

La tecnologia Blockchain, infatti, si sposa perfettamente in contesti in cui è necessaria la condivisione sicura di dati integri e convalidati da terze parti.

Le soluzioni Blockchain-based abilitano la collaborazione tra cittadini e amministrazioni pubbliche, ottimizzando e automatizzando i processi in sicurezza, nel rispetto dei requisiti di privacy e riservatezza, contribuendo a creare un ecosistema di efficienza e fiducia tra i differenti attori della filiera.

Applicazioni della Blockchain

Attraverso l’analisi delle principali applicazioni, identificate all’interno del contesto italiano ed europeo, è possibile comprendere lo stato dell’arte della tecnologia Blockchain nella Pubblica Amministrazione e le potenzialità evolutive di questo settore derivanti dalla sinergia tra Blockchain e altre tecnologie emergenti.

Sono infatti numerose le sperimentazioni lanciate dalle istituzioni per risolvere il problema delle inefficienze dei processi amministrativi, attualmente ancora principalmente paper-based e scarsamente digitalizzati.

La gestione delle gare d’appalto per l’assegnazione dei contratti pubblici deve essere improntata sul rispetto di trasparenza, concorrenza, segretezza (fino alla scadenza del bando) e meritocrazia (tra i vari operatori economici).

L’adozione di una piattaforma Blockchain-based consentirebbe di migliorare il ciclo di vita del bando, garantendo intrinsecamente l’immutabilità e la trasparenza dei documenti di gara registrati all’interno della Blockchain. Sarebbe inoltre possibile assicurare la totale segretezza dei partecipanti, l’inalterabilità delle offerte, e consentirebbe di effettuare verifiche di sicurezza sul processo di gara anche ex post.

Le procedure necessarie per la tutela della proprietà intellettuale e la registrazione dei brevetti sono attualmente ancora caratterizzate da eccessivi carichi burocratici e da spese elevate.

La Blockchain offre l’opportunità di creare un registro globale decentralizzato all’interno del quale registrare le informazioni relative alla proprietà intellettuale, consentendo non solo una semplificazione del processo ma anche la riduzione dei costi burocratici, la tutela del vantaggio competitivo per l’inventore e il rafforzamento del grado di sicurezza dei processi di verifica.

L’utilizzo dell’identità digitale è ormai un punto cardine degli accessi ai servizi della Pubblica Amministrazione. La protezione delle informazioni ad essa legate viene però demandata ai diversi provider e immagazzinati in diversi registri fornendo gradi di sicurezza non omogenei.

L'obiettivo della Blockchain è creare un unico registro istituzionale decentralizzato che incrementi il grado di sicurezza attraverso sistemi di crittografia, fornendo agli utenti un miglior controllo dei dati sensibili e privacy, permettendo ai vari provider di duplicare i dati e il processo di verifica.

La necessità di tracciare lo spostamento di oggetti di qualsiasi tipo è un’esigenza sempre più presente in un mondo digitalizzato. Le tecnologie Blockchain consentono di tracciare non solo il trasferimento di proprietà di qualsiasi tipo di merce, in modo sicuro, trasparente, certificato ma anche l’intera catena di trasformazione di un prodotto, ed il trasporto dello stesso da luoghi differenti.

La gestione dei titoli e delle certificazioni di studio e delle frodi ad essi legati è un tema particolarmente rilevante nell’ambito della Pubblica Amministrazione.

Le soluzioni Blockchain, abilitando la creazione di una sorgente dati unica e certificata relativa alla formazione e all’istruzione di un cittadino, consentono di verificare facilmente la veridicità delle dichiarazioni rilasciate e delle informazioni inserite da una persona, di gestire le credenziali che hanno superato il tempo massimo di validità, attraverso sistemi di reporting e svariati strumenti di supporto.

Progetti avviati nel contesto italiano e future applicazioni

Nel contesto italiano, le Pubbliche Amministrazioni stanno da tempo guardando con forte interesse al tema Blockchain ed hanno avviato differenti sperimentazioni volte principalmente a:

  • Aumentare la sicurezza nella condivisione di dati personali sensibili
  • Efficientare la condivisione e la gestione di documenti certificati e integri
  • Automatizzare i processi di verifica di requisiti per accesso a bandi pubblici

Scarica la brochure per approfondire gli impatti, i benefici e i nuovi modelli di sviluppo della Pubblica Amministrazione italiana, e non solo, derivanti dall’adozione della tecnologia Blockchain. 


Scarica la brochure

Scopri l’esperienza Reply
in ambito Blockchain

Scopri di più